Logo



AFORISMI ERETICI

Tommaso Iorco ha da poco consegnato alle stampe un libro tanto piccolo nel formato quanto immenso nella sostanza.

Questi suoi bellissimi AFORISMI ERETICI sono incomparabili fiori sbocciati spontaneamente sul proprio cammino personalissimo e inclassificabile, lontano dagli strepiti dei mass-media e da ogni vanagloria, come pure da ogni narcisistica ricerca di eccentricità.

Tommaso è uno di quei rari autori che scrivono con la propria carne e il proprio sangue, pagando di persona.

Al pari della sua sublime poesia, i suoi aforismi sono stati accuratamente e rigorosamente ricevuti per vie intuitive; alcune delle sue «fosforescenze» (così Giovanni Boine definiva gli aforismi) lampeggiano in modo mirabilmente dissacrante, mentre altre sembrano volerci abbacinare con il loro tono paradossale (il più delle volte solo apparentemente tale), facendole apparire simili a «barche capovolte» (questa volta ricorriamo alla definizione che Federigo Tozzi soleva dare all’aforisma) e, altre ancora, sono gravide di un folgorante e raffinatissimo gusto per l’iperbole; quasi sempre, comunque, esse sono mirabilmente pervase del più sottile e scintillante umorismo, ora velato, ora palese (e non di rado fa irruzione pure l’auto-ironia, che in un autore non guasta mai).

Lontano da ogni provocazione gratuita (al giorno d’oggi, ormai, sarebbe davvero banale e inconcludente), Tommaso sfida certamente il lettore a compiere un balzo al di là dei PREconcetti e dei PREgiudizi accumulatisi nei meandri meno consapevoli della mentalità umana (e di quella degli italiani in modo particolare).

Di questo libro «eversivo» e blasfemo è stato detto:

«Un libro destinato a diventare una vera pietra miliare
della letteratura universale. Un autentico capolavoro.» (G.P.)

«Questi Aforismi eretici susciteranno presto accesi dibattiti:
hanno il potere di mettere in discussione l'intera nostra cultura
e perfino le nostre stesse esistenze; eppure (questa la meraviglia)
suscitano una irrefrenabile gioia.» (A.M.R.)

«Non so se gridare allo scandalo o al miracolo.» (F.A.)

«Grazie a Tommaso Iorco e ai suoi eretici aforismi,
Giordano Bruno è stato finalmente vendicato.» (C.A.)

«Un libro destinato a diventare una vera pietra miliare
della letteratura universale. Un autentico capolavoro.» (G.P.)

«Questi Aforismi eretici susciteranno presto accesi dibattiti:
hanno il potere di mettere in discussione l'intera nostra cultura
e perfino le nostre stesse esistenze; eppure (questa la meraviglia)
suscitano una irrefrenabile gioia.» (A.M.R.)

«Non so se gridare allo scandalo o al miracolo.» (F.A.)

«Grazie a Tommaso Iorco e ai suoi eretici aforismi,
Giordano Bruno è stato finalmente vendicato.» (C.A.)

Si tratta, in conclusione, di un libro offerto unicamente a quanti intendono cogliere la sfida suprema di mettersi continuamente in discussione, esattamente come l’Autore stesso dimostra incessantemente di saper fare attraverso i propri scritti e, ancor più, nella propria inesausta ricerca di vita.

Gaia Ambrosini

La Calama editrice - Partita I.V.A. 02128050503 Cookie Policy - Condizioni di vendita - Contatti